Regione Basilicata

La Basilicata per il 46,8% della superficie è interessata dagli Appennini che attraversano tutto il settore occidentale.
Ai versanti montuosi seguono nella parte orientale i rilievi collinari che occupano il 45,2% della superficie regionale.
Poche sono le valli, la Valle di Vitalba, di Baragiano, del Mercure e dell’Agri.
Date le caratteristiche geologiche in vaste zone del materano e in bassa Val d’Agri sono frequenti fenomeni erosivi all’origine dei famosi calanchi.
Il restante 8% della superficie è occupata dalla pianura del metapontino originatasi dall’accumulo di materiale fluviale.
In Basilicata sono presenti 29 Aree Protette, per una superficie pari a 131.589 ha, cui si aggiungono gli 80.000 ha circa del Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese, il più recente dei parchi.

La regione è ricca di una fitta rete idrografica e si contano ben sei fiumi principali: il Basento, il Bradano, il Sinni, il Cavone, il Noce, l’Ofanto e l’Agri senza dimenticare alcuni affluenti del Sele.
È caratterizzata da un buon grado di naturalità e da grande diversificazione della vegetazione grazie alla particolare e variegata orografia, si passa, infatti, dal litorale tirrenico alle cime appenniniche, alla collina interna per arrivare infine al litorale ionico.
Inoltre il passaggio dal piano basale a quello montano, soprattutto nel tirreno, è possibile osservarlo percorrendo pochi chilometri.
La popolazione è di poco inferiore alle 600.000 unità.

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shop giày nữthời trang f5Responsive WordPress Themenha cap 4 nong thongiay cao gotgiay nu 2015mau biet thu deptoc dephouse beautifulgiay the thao nugiay luoi nutạp chí phụ nữhardware resourcesshop giày lườithời trang nam hàn quốcgiày hàn quốcgiày nam 2015shop giày onlineáo sơ mi hàn quốcf5 fashionshop thời trang nam nữdiễn đàn người tiêu dùngdiễn đàn thời tranggiày thể thao nữ hcm